Home » Adozioni a distanza » Progetto "Adotta una Mamma"

Progetto "Adotta una Mamma"

Progetto "Adotta una Mamma" - Mamme per Sempre O.N.L.U.S.

Il sogno è diventato realtà
Da nove mesi il dispensario Maria Salute degli Infermi (in kiswahili: Bikira Maria Afya ya Wagonjwa) di Zeneti, in Tanzania ha aperto i battenti ed ha iniziato il suo servizio. Il sogno di un centro sanitario a Zeneti si è concretizzato, dopo 5 anni di lavori portati avanti in più riprese, man mano che erano disponibili risorse finanziarie. Una gratitudine immensa va a tutti gli amici che hanno creduto e reso possibile la realizzazione di questo progetto, con donazioni, raccolte di materiale per gli impianti, acquisti di attrezzature ospedaliere, campi di lavoro.
In Tanzania di solito, la città offre maggiori servizi dal punto di vista delle strutture sanitarie, del personale medico, delle attrezzature per la diagnosi delle patologie e della disponibilità di farmaci. Nelle zone rurali invece tutto questo è carente, mentre la gente, soprattutto bambini e anziani, si ammala molto di più, a causa del tenore di vita più basso rispetto alle città. Il progetto del dispensario, così come è stato pensato, con un laboratorio analisi ben attrezzato, vuole essere una risposta a questa sfida: rendere presente in un’area rurale gli stessi servizi sanitari che normalmente sono presenti nelle città.
Il personale medico del dispensario comprende: “clinical officer”, una figura intermedia tra medico e infermiere, infermieri, laboratoristi, segretaria. Provengono tutti dalle grandi citta, soprattutto Dar Es Salaam e Arusha. Alcuni di loro alloggiano nei locali della missione, altri in abitazioni precarie nei villaggi limitrofi. Per questo si rivela necessaria la realizzazione di piccole abitazioni per il personale medico nelle vicinanze del dispensario.

Preparazione del personale medico. La totalità del personale medico proviene dalle grandi città, e spesso a malavoglia si trasferisce per lavorare nelle strutture sanitarie rurali, dove il tenore di vita è molto inferiore alle loro abitudini. Ed inoltre, appena si presenta una proposta di lavoro in città, se ne vanno, per cui diventa difficile la stabilità del personale medico nei villaggi. Per questo abbiamo iniziato a promuovere la formazione di personale medico proveniente dai villaggi limitrofi, avviando iniziative di sostegno negli studi per le giovani e i giovani, dando loro una prospettiva nuova ed insperata fino a poco tempo fa.

Con 1.200 Euro all’anno sostieni gli studi di uno studente di medicina le visite.

I pazienti, siano essi ammalati o donne in procinto di partorire, arrivano al dispensario anche dopo lunghi viaggi con ogni mezzo: a piedi, in bicicletta, con le mototaxi o il daladala, che sono pulmini pieni all’inverosimile. Appena arriva al dispensario, dopo l’accettazione e la registrazione dei dati, il paziente si reca dal medico, per una prima visita in modo da inquadrare la sua situazione clinica. Dopo questa, se necessario, il paziente viene accompagnato al laboratorio per le analisi richiese.

 

Il laboratorio
Il laboratorio analisi è attrezzato con strumenti per vari esami, tra i quali le analisi complete del sangue, le analisi parassitologiche, quelle per le orine e altre.
Una volta ottenuti i referti degli esami, il paziente ritorna dal medico per la loro interpretazione e la prescrizione dei medicinali e delle cure. Il tutto nell’arco di tempi brevi, e con spostamenti molto contenuti.

Una delle sfide più importanti nelle strutture sanitarie presenti nelle aree rurali è la presenza di laboratori non sufficientemente attrezzati per gli esami più importanti e per le diagnosi delle malattie più comuni, gestito da personale non qualificato. Per questo è stata data molta importanza alla realizzazione di un laboratorio completo ed efficiente.

 

La malaria
La malaria è una delle malattie più frequenti: il 94% di tutti i decessi di malaria nel mondo avviene in Africa, ma se ne parla molto poco. Gli ultimi dati dell’ OMS del 2018 parlano di 230 milioni di ammalati e di oltre 430.000 morti, circa 1200 al giorno, il 67% dei quali sono bambini di età inferiore ai 5 anni. Il Tanzania e uno dei paesi dove la malaria incide maggiormente, dopo la Nigeria e la Repubblica democratica del Congo.
La diagnosi e la cura tempestiva della malaria aumentano la possibilità di guarigione, diminuendo i decessi.

Nel territorio dove si trova il dispensario, la malaria è un vero flagello, soprattutto nella stagione delle piogge. Una persona si ammala anche più volte in un anno, a tutte le età. Diventa pericolosa particolarmente per i bambini e per gli anziani, soprattutto se trattata in ritardo. L’uso delle reti zanzariere è un rimedio solo parziale, a causa della precarietà delle abitazioni e per il fatto che molti momenti della vita familiare, come la cena, e lo stare assieme alla sera sono vissuti all’aperto. La malaria è spesso associata a malattie come il tifo, l’ameba, l’infezione delle vie urinarie.

Cura delle piaghe
Molto spesso arrivano pazienti con gravi piaghe, perché trascurate o curate in modo inadeguato con sistemi tradizionali. L’infestazione di mosche e la carenza di igiene complicano ulteriormente la situazione

Gli anziani. Molti anziani vivono in condizioni di solitudine e miseria, a causa dell’abbandono o della scomparsa di parenti e familiari. Il dispensario garantisce loro assistenza sanitaria periodica, come pure la cura dell’igiene e dell’abbigliamento. Ma per continuare in questo servizio è necessario costituire un fondo per coprirne le spese

Adottando un anziano o un ammalato con 50 Euro contribuisci alle sue necessità sanitarie per un anno.

 

Le medicine
La presenza nel dispensario di una farmacia ben fornita, consente ai pazienti di ricevere tutti i medicinali di cui hanno bisogno, al momento delle cure e quando vengono dimessi, senza dover affrontare altri viaggi stancanti per procurarseli.

 

Maternità

Al Maria Salute degli Infermi le mamme trovano un luogo per poter partorire in sicurezza. In Tanzania la mortalità di bambini di età inferiore a un anno è di 38.7 bambini ogni 1.000 bambini nati vivi, mentre in Italia è di 3,2 bambini ogni 1000 bambini nati vivi. E la mortalità materna e di 524 donne ogni 100.000 mentre In Italia è di 2 ogni 100.000. E questi tassi di mortalità si possono utilizzare come indicatori di salute di un paese. Seppure questi dati stiano migliorando di anno in anno, si comprende l’importanza di offrire sempre più alle donne la possibilità di partorire in ambienti sicuri, anche in zone rurali con personale qualificato e con le attrezzature adeguate.

Il dispensario Maria Salute degli Infermi, oltre ad offrire alle donne assistenza durante i giorni del parto, offre la possibilità di esami ecografici durante la gravidanza. Le visite ecografiche sono una novità nella zona. Inoltre, dopo il parto, vengono svolte le visite di controllo periodiche ed il programma di vaccinazioni.

Adotta una mamma con 80 Euro.
Contribuisci alle visite di controllo durante la gravidanza e alla possibilità di un parto assistito

 

La fattoria

Il dispensario Maria Salute degli Infermi si inserisce in un progetto di sviluppo più ampio che i Missionari Passionisti stanno realizzando a Zeneti, comprendente una fattoria per la coltivazione di prodotti alimentari e l’allevamento pollame e di bovini 

da latte. La fattoria e la campagna sono già operativi, anche se i risultati raggiunti sono spesso miseri per l’irregolarità della stagione delle piogge. E’ in progetto la trivellazione di pozzi per l’acqua, sia per l’irrigazione della campagna sia per incrementare l’approvvigionamento di acqua potabile per il dispensario.
Il costo di un pozzo artesiano è di 30.000 Euro

Le attività della fattoria contribuiscono, almeno in piccola parte a sostenere i servizi di questa missione e delle altre missioni Passioniste in Tanzania, nelle regioni di Dodoma, Arusha e Morogoro offrono opportunità di lavoro a decine di famiglie dei villaggi limitrofi e rendono disponibile sul territorio i prodotti della fattoria, come farina, olio di girasole, latte, carne.


Il centro di formazione offre opportunità di doposcuola, corsi di agraria e, prossimamente, corsi di educazione sanitaria per la popolazione locale

 

 

Il tuo aiuto
Chi vive la sofferenza, la malattia o momenti importanti e delicati della sua vita, come quello del parto, ha bisogno di persone e ambienti che lo accolgano e si prendano cura di lui in modo dignitoso, qualificato e attento. Il dispensario Bikira Maria afya ya Wagonjwa è ai suoi primi passi, e lo attende un cammino di ulteriore sviluppo nelle sue strutture, attrezzature e qualificazione del personale. E questo sarà possibile se non verrà meno la solidarietà di tanti amici che ci credono e che rendono possibile la speranza anche per chi è nato in contesti più poveri.

 

Fai la tua donazione:
Intestazione: "Mamme per Sempre" ONLUS
Causale: "Adotta una mamma"
COORD. BANC: IT 14 E 02008 41591 000101340505
 
5X1000 Una firma per ESSERCI e con IL TUO DONO sostenerci!
C.F.: 9 3 3 9 2 6 0 0 7 2 7
Ospedale Zeneti Ospedale Zeneti [687 Kb]

Partners

Partners - Mamme per Sempre O.N.L.U.S.

Fondatrice: Prof.ssa Maria Rita Parsi Psicoterapeuta e Scrittrice

Partners - Mamme per Sempre O.N.L.U.S.

Mamme per Sempre O.N.L.U.S.

Una firma per "ESSERCI" e con "IL TUO DONO"sostenerci!

Mamme per Sempre O.N.L.U.S.